Il 18 febbraio si celebra la Giornata Internazionale del Risparmio Energetico

Risparmio Energetico

Il rispetto dell’Ambiente e la sua Tutela sono temi sempre di più presenti al giorno d’oggi. In modo particolare negli ultimi anni si cerca sempre di più di trovare soluzioni innovative Green, con scelta di materiali Ecosostenibili e sistemi che garantiscano Efficienza Energetica.

Con il termine Risparmio Energetico si intendono varie tecniche atte a ridurre i consumi dell’energia necessaria allo svolgimento delle attività umane. La tutela dell’ambiente deve partire dall’uomo, l’unico in grado di fare la differenza. Proprio partendo dalla modifica delle nostre abitudini possiamo contribuire a risparmiare energia.

In giornate come questa si può decidere di fare qualcosa in più, risparmiando energia.

Diventa sempre di più necessario adattare la nostra quotidianità facendo attenzione alle proprie abitudini di consumo ed un uso consapevole delle risorse che la natura ci mette a disposizione per ridurre gli sprechi e favorire uno sviluppo sostenibile.

Smaltire correttamente i rifiuti, regolare la temperatura degli impianti domestici, gestendo in modo ottimale gli impianti di illuminazione e gli elettrodomestici, utilizzare meno l’auto e più i mezzi di trasporto pubblico, oppure optare per soluzioni ”Green” come bici elettriche o monopattini, sono solo alcune delle azioni che si possono intraprendere per risparmiare energia nella vita quotidiana, sia in ufficio che in casa.

Tutti noi possiamo contribuire al risparmio energetico, ci basta adottare delle piccole attenzioni nella vita di tutti i giorni per ridurre i consumi e i costi in bolletta, nel rispetto dell’ambiente.

Ecco di seguito alcuni consigli utili per risparmiare energia nella vita di tutti i giorni ed imparare a ridurre gli sprechi in pochi e semplici passi.

Risparmiare energia nella vita di tutti i giorni: 6 consigli pratici

1 – Regola la temperatura degli ambienti correttamente

Mantenere la temperatura degli ambienti interna sia in ufficio che a casa favorisce un notevole risparmio energetico ma anche in bolletta. Mantenendo la temperatura interna intorno ai 18°-19°C nei mesi invernali e non inferiore ai 25°C nei mesi estivi può permetterci un risparmio in bolletta anche del 10%

La notte e quando siamo fuori casa è possibile mantenere il limite a 16°C o sarebbe meglio spegnere l’impianto.

2 – Utilizza gli elettrodomestici intelligentemente

Gestire in maniera ottimale ed intelligente l’utilizzo degli elettrodomestici ci garantisce una riduzione dei consumi notevole permettendoci così di risparmiare molta energia nella vita di tutti i giorni.

Ecco alcuni esempi da tenere a mente sugli elettrodomestici che utilizziamo tutti i giorni:

  •  Il miglior modo per utilizzare il frigorifero e risparmiare energia nel quotidiano è posizionarlo lontano da fonti di calore e mobili così da evitare un eccessivo surriscaldamento che ne comprometterebbe il funzionamento e ne aumenterebbe i consumi.
  • L’uso della lavatrice e della lavastoviglie a pieno carico ed una corretta pulizia e decalcificazione con acqua e acido citrico permette di migliorarne l’efficienza e ridurre così le spese in bolletta.
  • Il forno elettrico è uno degli elettrodomestici che assorbe maggiori quantità di energia. Per utilizzarlo nel miglior modo possibile è consigliato evitare il preriscaldamento e spegnerlo prima del termine della cottura dei cibi sfruttando il calore residuo.
  • Un’adeguata pulizia e manutenzione garantiscono un migliore funzionamento evitando dispersioni di calore e sprechi energetici.Le dispersioni di calore generano infatti un elevato dispendio energetico e un aumento dei costi in bolletta.
  • Per ultimo ma non per importanza sarebbe sempre meglio prediligere modelli di elettrodomestici in classe A++ o A+++ che oggi assicurano consumi inferiori e maggiore efficienza.

3 – Scegli luci e lampade a risparmio energetico

Tra le azioni più utili per ridurre i consumi quelle che consentono una diminuzione ottimale della spesa per l’energia elettrica includono anche l’illuminazione.

Scegliere luci e lampadine a risparmio energetico sostituendo quelle fluorescenti tradizionali con quelle a Led permette, di abbassare notevolmente i costi in questo caso facendo ridurre le bollette della luce dell’80% e garantendo prestazioni elevate.

Un’altro modo per ridurre i consumi legati all’illuminazione è quello di installare impianti che permettano la regolazione dell’intensità anche attraverso l’utilizzo di sensori.

A ciò si aggiunge l’installazione di sensori di presenza, che, regolando in modo automatico l’accensione e lo spegnimento delle luci nelle stanze meno utilizzate o negli ambienti di passaggio, come i corridoi ad esempio, permettono di risparmiare energia nella vita di tutti i giorni.

Questi sistemi rappresentano un’ottima soluzione di risparmio energetico da applicare sia negli spazi interni che esterni dell’abitazione.

Spegnere le luci quando non necessarie e sfruttare il più possibile la luce naturale evitando persiane scure e scegliere pareti chiare all’interno dell’abitazione rientrano tra i piccoli ma efficaci accorgimenti per risparmiare energia in casa.

4 – Non lasciare gli apparecchi in Stand-By. Spegnili

I prodotti tecnologici che di solito usiamo (es: televisori, fax, stampanti, stereo, computer) utilizzano grandi quantità di energia e fanno alzare notevolmente i costi delle bollette elettriche.

Un accorgimento molto importante da adottare per risparmiare energia nella vita quotidiana, sia a casa che in ufficio, è quello di spegnere i dispositivi che utilizziamo in caso di inutilizzo prolungato.

Sembra ovvio ma in realtà un uso non corretto degli apparecchi elettrici può generare un dispendio energetico molto alto.

Il monitor del pc e il televisore, per esempio, continuano a consumare elettricità anche in stand-by, utilizzando  ancora grandi quantità di energia.

Un elettrodomestico in stand-by consuma in media 450 Kwh all’anno, un’antenna satellitare ha un consumo energetico di 22 W con televisore acceso che si riduce a 14 W in caso di spegnimento.

Il Modem, per chi non lo sa, è uno degli strumenti ad altissimo consumo quando non è utilizzato.  E’ molto importante spegnerlo, staccando la presa dalla corrente.

Stesso discorso per il computer, la stampante e la maggior parte degli apparecchi d’ufficio, spesso non in uso per molto tempo e lasciati accesi senza motivo.

Per evitare questi sprechi energetici è consigliabile acquistare una presa multipla, dove inserire le spine di diversi apparecchi contemporaneamente per spegnerli, a fine giornata, staccando la corrente.

5 – Un impianto Solare Termico è una soluzione per tagliare le spese

Risparmiare energia nella vita quotidiana è possibile. Basta utilizzare in modo ottimale la più importante delle fonti energetiche: il Sole.

Installare un impianto fotovoltaico o solare termico sul tetto può ridurre notevolmente i consumi ma può anche tagliare le spese per l’energia elettrica grazie alle detrazioni fiscali previste per gli interventi di efficientamento energetico.

Questi impianti rappresentano un costo spesso elevato che grava sul bilancio familiare, ma può essere facilmente ammortizzato nel tempo sia grazie ad un considerevole risparmio in bolletta sia per mezzo degli incentivi statali.

6 – Il Sistema Domotico è una scelta intelligente

Un impianto domotico a casa o in azienda  è un’eccellente soluzione per risparmiare energia nella vita quotidiana e ottenere migliori performance energetiche grazie alla corretta gestione di impianti e apparecchi.

E’ un sistema di regolazione integrato che permette l’attivazione automatica dei dispositivi domestici o d’ufficio con un continuo monitoraggio dei consumi. Questo di traduce in una netta riduzione degli sprechi di energia.

Un risparmio consapevole unito ad una riduzione dei consumi sono indispensabili per contribuire al benessere ambientale e al risparmio della bolletta.

Contattaci per scoprire le soluzioni di risparmio energetico pensate per la tua casa e la tua azienda, unisciti a noi.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.